UNA NUOVA ATTIVITÀ PER 7.000 'OVER 65'

image_pdfimage_print

unioncamereIn un anno, 7.000 over 65 hanno aperto una nuova impresa in Italia, mentre in 5mila hanno deciso di trasferire la residenza all’estero. E’ quanto emerge da elaborazioni dell’Ufficio studi della Camera di commercio di Monza e Brianza su dati Istat e Registro Imprese. Chi desidera un clima migliore, chi magari vuole ricongiungersi a figli e nipoti che hanno fatto fortuna all’estero, chi è alla ricerca di un Paese con una diversa qualità della vita: sono i ‘nonni’ con la valigia. In pratica, sono 3,7 ogni 10mila residenti. Al contempo, però, ci sono 7mila loro coetanei che nel 2014 hanno scelto di restare in Italia e aprire un’impresa, rappresentando il 3,9% del totale delle nuove imprese individuali iscritte al Registro Imprese. Entrambe le scelte degli over 65 sono però in diminuzione rispetto al passato: -3,2% in due anni i movimenti all’estero, -10,4% i nuovi imprenditori con più di 65 anni.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

COLAP SU LAVORO AUTONOMO

Continua il percorso di proposte di riforma del lavoro autonomo che il Colap-Coordinamento libere associazioni professionali sta attuando ormai da diversi mesi; nei giorni scorsi, infatti una delegazione capitanata dalla

Edilizia: crescita nel settore residenziale

L’Istat registra una crescita non solo nell’edilizia residenziale, ma anche sui permessi per costruire: nel primo semestre 2016 il numero di abitazioni dei nuovi fabbricati supera le 10 mila unità

ASSOLAVORO E ANPAL

La partita più importante riguarda le nuove politiche attive per il lavoro. Stefano Scabbio, presidente di Assolavoro, ritiene che con la neonata Agenzia per le politiche attive (Anpal) ci sia

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento