CORSO (POLITECNICO MILANO) SULLO SMART WORKING

mariano-corso“Il disegno di legge presentato in Parlamento lo scorso 28 gennaio rappresenta un grande passo in avanti nel processo di sensibilizzazione e supporto all’adozione del lavoro agile/smart working da parte di tutte le organizzazioni, private ma anche pubbliche, che hanno l’opportunità di introdurre forme di flessibilità ed efficienza”. E’ il commento di Mariano Corso, responsabile scientifico dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano, che ha analizzato le ‘Misure volte a favorire l’articolazione flessibile nei tempi e nei luoghi del lavoro subordinato’ del ddl sul lavoro autonomo.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Inail: assicurazione e indennizzo infortunio scuola-lavoro

L’Inail ha pubblicato la circolare n. 44 del 21 novembre 2016, con la quale fornisce istruzioni in merito al regime assicurativo e alla trattazione degli eventi lesivi occorsi agli studenti

Pil: le nuove stime al ribasso e debito ai massimi livelli

L’economia italiana nel 2018 nell’anno 2018 ha registrato un rallentamento consistente passando a +0,9% rispetto ad una crescita del 1,6% del 2017. Questo è il dato rilevato dall’Istituto di Statistica

FABI SU ASSUNZIONI NELLE BANCHE

Nonostante la congiuntura sfavorevole, dal 2008 al 2014 sono stati assunti a tempo indeterminato nelle banche 40.106 giovani, grazie soprattutto ad accordi raggiunti dalle organizzazioni sindacali di categoria con le

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento