POLETTI SU JOBS ACT PER AUTONOMI

image_pdfimage_print

PolettiLe nuove norme del ddl delega su lavoro autonomo e smartworking rappresentano “un primo significativo sforzo di collegare al Jobs act il lavoro autonomo e il lavoro agile”. Così il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, dopo il Cdm di ieri sera.
Si tratta, aggiunge, “di una è parte di completamento molto importante perché fa riferimento a un’area di giovani molto grande” e oggi queste leggi “mettono questi giovani in condizioni di approcciare questa realtà”.
“Cerchiamo di fare in modo che i soggetti non vengano colpiti da contratti capestro”, sottolinea il ministro spiegando che le nuove norme contrastano “le clausole e le condotte abusive”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento