fbpx

BALNEARI, IL 17 FEBBRAIO PRESIDIO NAZIONALE A ROMA

balneariLe principali organizzazioni sindacali dei balneari organizzeranno un presidio nazionale davanti, o nelle immediate vicinanze, la sede romana della Regione Liguria. Presidio che vuole rappresentare, anche al Parlamento e al Governo, lo stato di esasperazione e di incertezza non più sopportabile di 30.000 imprese e delle relative famiglie. La protesta viene organizzata contemporaneamente alla convocazione, sempre nella capitale, del tavolo interregionale del Demanio del coordinatore regionale per il demanio, l’assessore ligure Marco Scajola, un’iniziativa apprezzata dai rappresentanti di categoria “che auspichiamo univoca da parte di tutte le regioni, alla necessità di garantire futuro e certezze alle 30.000 imprese balneari che operano sul demanio marittimo e per sollecitare il Governo ad assumere le necessarie iniziative a riguardo”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1144 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CROCE ROSSA ITALIANA SELEZIONA DIVERSE FIGURE

Nuove opportunità di lavoro nella Croce Rossa Italiana. L’Associazione Italiana della Croce Rossa, infatti, seleziona personale per lavorare nei servizi sanitari e di accoglienza in diverse posizioni, fra le altre

SACCONI: "CON STATUTO LAVORI AUTONOMI PIÙ WELFARE PER PARTITE IVA"

“Vedremo il testo quando sarà consegnato alle Camere: mi sembra che sarà per lo più dedicato alle tutela delle partite Iva e soprattutto di quelle più deboli”. Così il presidente

320 CHANCE PER GIOVANI

Imparare a creare e gestire una radio o una tv sul web, ideare e sviluppare un’applicazione per dispositivi mobili, immaginare nuovi servizi che possano migliorare la qualità della vita della

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.