BOERI: "SUL CAPORALATO BENE SANZIONI PENALI MA SERVE UN APPROCCIO INTEGRATO"

image_pdfimage_print

inps“Il fatto che ci siano adesso sanzioni penali e la possibilità di chiamare in causa il datore di lavoro che si avvale del ‘caporale’ è importante e può essere un deterrente, ma sul caporalato serve un approccio integrato”. Così il presidente dell’Inps, Tito Boeri, ieri sera, a margine di un convegno della Cia.
Per Boeri, “bisogna avere un approccio che non sia solo ‘muscolare’: va bene la pesantezza delle sanzioni, ma si deve intervenire sulle possibilità di individuare gli agenti” che operano nel caporalato.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SINDACATI: SCIOPERO METALMECCANICI

Il 9, 10 e 15 giugno si svolgerà lo sciopero generale di 8 ore dei metalmeccanici indetto da Fim, Fiom e Uilm a sostegno della vertenza per il rinnovo del

FORMAZIONE E IMPRESE PER IL DIGITALE

Solo attraverso una sinergia costruttiva tra mondo delle imprese e mondo della formazione si potranno definire le competenze necessarie al cambiamento. È il tema del congresso dell’associazione per l’informatica e

INPS: DATI VOUCHER

Nel primo trimestre 2016 sono stati venduti 31.5 milioni di voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, del valore nominale di 10 euro, con un incremento, rispetto al

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento