ANITEC: RINNOVA CARICHE SOCIALI, ELETTI VICEPRESIDENTI E CONSIGLIO GENERALE

ANITECAnitec rinnova le cariche sociali ed elegge i nuovi vicepresidenti ed il Consiglio generale. Nel corso dell’Assemblea tenutasi oggi presso la sede milanese, l’Associazione confindustriale dell’Ict e dell’elettronica di consumo, ha eletto vicepresidenti Marco Hannapel di Samsung Electronics (mercato consumer), Franco Micoli di Nokia/Alcatel Lucent (infrastrutture e smart communities), Stefano Pileri di Italtel (internet of things e industry 4.0), Nicola Ruggiero di Qualta (innovazione e internazionalizzazione) e Mariuccia Teroni di FacilityLive (digital society). Il nuovo Consiglio Generale, sarà composto da Matteo Attrovio (Finmeccanica); Francesco Benvenuto (Cisco Systems Italy); Laura Bononcini (Facebook); Carlo Carollo (Microsoft); Luca Cassani (Epson Italia); Graziano Chiesa (Sirti); Nello Genovese (Fracarro Radioindustrie); Giuseppe Giannico (Jabil Circuit Caserta); Giancarlo Grasso (Sekur Sistemi); Claudio Lamperti (Panasonic Italia); Salvatore Paparelli (Sony Europe); Paola Rigoldi (Hewlett Packard Italiana); Mauro Sozzi (Nokia); Carlo Tagliaferri (Selta); Luciano Valentini (Motorola Solutions) e dai Vice Presidenti Hannapel, Micoli, Pileri, Ruggiero e Teroni.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

LAVORO, RAPPORTI GENITORI FIGLI

I genitori smettono troppo presto di fornire ai figli supporto in ambito lavorativo, stando ai risultati di una ricerca di LinkedIn, il più grande network professionale online. Per gli intervistati,

DISOCCUPATI E PENSIONE

Abbassare lo scalino previdenziale per le donne e garantire un anticipo, sotto forma di prestito dello Stato, dell’assegno pensionistico per i lavoratori in difficoltà occupazionali. È la ricetta dell’economista e

MOODY’S, MENO TASSE SUL LAVORO

Il taglio di una tassa deve essere credibile per portare a un aumento dei consumi, altrimenti si trasforma solo in risparmio. Certamente la riduzione delle tasse sul lavoro e sulle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento