Nel comunicare i lavoratori somministrati: per n. contratti conclusi si intende quante volte il lavoratore è stato eventualmente riassunto?

Nel comunicare i lavoratori somministrati: per n. contratti conclusi si intende quante volte il lavoratore è stato eventualmente riassunto?
image_pdfimage_print

 
No, si parla dei contratti di somministrazione, non dei rapporti di lavoro.
Si prendono tutti i contratti commerciali con l’agenzia di somministrazione e si somma il numero dei lavoratori somministrati previsti.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 466 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Nel caso di spostamento ad una nuova mansione di un dipendente con difficoltà relazionali, quali sono i rischi per l’azienda?

Ho un dipendente che ha forti difficoltà relazionali che gli impediscono di svolgere bene il proprio lavoro. Sto pensando di spostarlo momentaneamente a una nuova mansione sotto il diretto controllo

Per una dimissione è valida la stampa del modulo inviato on line o è necessaria la pec per la convalida?

Per una dimissione la dipendente ha consegnato la stampa del modulo inviato on line, ma non abbiamo ricevuto la PEC. Il patronato dice che è il sito ha avuto dei

Quali sono le regole per la richiesta di permesso per visita prenatale?

  Le lavoratrici gestanti hanno diritto ad ore di permesso, retribuite interamente dal datore di lavoro e non soggette a recupero, per l’effettuazione dei seguenti controlli prenatali, così come previsti

2 Commenti

  1. Roberto
    gennaio 27, 22:36 Reply

    Si, è escluso in quanto la piccola mobilità non c’è più. Per poter accede alle agevolazioni contributive per 18 mesi occorre provenire dalla mobilità “normale”

  2. TERESA
    gennaio 27, 17:08 Reply

    A VOSTRO AVVISO UN LAVORATORE ASSUNTO CON CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO CON AGEVOLAZIONE PICCOLA MOBILITA’ E RIASSUNTO PRESSO LA STESSA AZIENDA SUCCESSIVAMENTE NEL RISPETTO DEL DIRITTO DI PRECEDENZA PER LA STESSA MANSIONE è ESCLUSO DALLA AGEVOLAZIONE PER I 18 MESI? LO SI RIASSUME A TEMPO INDETERMINAATO SENZA POTER USUFRUIRE DI AGEVOLAZIONE? GRAZIE MILLE. TERESA

Lascia un commento