JOBS ACT: COME CAMBIA COLLOCAMENTO DISABILI

appalti“Il decreto legislativo 151 del 2015 ha modificato le regole per il collocamento mirato dei lavoratori disabili, prorogando al 29 febbraio 2016 il termine di presentazione del prospetto informativo disabili la cui scadenza resta fissata al 31 gennaio di ogni anno”. A chiarirlo la Fondazione Studi dell’Ordine dei consulenti del lavoro che, con la circolare numero 3 del 2016, analizza le modifiche apportate dalla nuova normativa in materia di computo, esoneri ed esclusioni, dopo il Jobs act. “Viene anche introdotto -fa notare la Fondazione Studi- un contributo esonerativo per i datori di lavoro che occupano personale addetto in particolari lavorazioni”. Nello specifico, precisa, “si consente ai datori di lavoro privati e agli enti pubblici economici, che occupano addetti impegnati in lavorazioni che comportano il pagamento di un tasso di premio ai fini Inail pari o superiore al 60 per mille, di autocertificare l’esonero dall’obbligo per quanto concerne i medesimi addetti versando al Fondo per il diritto al lavoro dei disabili un contributo esonerativo pari a 30,64 euro per ogni giorno lavorativo per ciascun lavoratore con disabilità non occupato”. “Una disposizione che -si sottolinea nella circolare- sostituisce la precedente, non è interpretativa e non ha effetto retroattivo. Pertanto, quanto richiesto dovrà essere versato, verificando l’eventuale obbligo, dai datori di lavoro che non hanno raggiunto la quota di assunzioni obbligatorie solo a decorrere dal primo gennaio 2016”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

INPS: DATI CIG MAGGIO

Nel mese di maggio 2016 il numero di ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate è stato pari a 62,3 milioni, in diminuzione del 5,7% rispetto allo stesso mese del 2015

RIFORMA DIRIGENZA PUBBLICA: APPROVATI 4 DECRETI

Il Consiglio dei ministri ha approvato 4 decreti sulla della riforma della pa in via preliminare tra questi quello “sulla dirigenza pubblica, sugli enti di ricerca e sul comitato paralimpico”.

IMPARARE A FARE IL MANAGER

Al via la terza edizione di “Young business talent“, dove i giovani iscritti potranno far pratica prendendo ogni genere di decisioni, all’interno di un’impresa virtuale e mettendosi alla prova insieme

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento