Un lavoratore che ha un periodo di prova con scadenza 01/02/2016, è assente dalle vacanze di natale per malattia e con elevate probabilità non rientrerà al lavoro prima di quella data. Abbiamo deciso di non prorogare, pensa sia necessario anticipare una lettera in cui spieghiamo che il periodo di prova si prolunga vista l’assenza oppure possiamo gestire la situazione in modo tacito?

Un lavoratore che ha un periodo di prova con scadenza 01/02/2016, è assente dalle vacanze di natale per malattia e con elevate probabilità non rientrerà al lavoro prima di quella data. Abbiamo deciso di non prorogare, pensa sia necessario anticipare una lettera in cui spieghiamo che il periodo di prova si prolunga vista l’assenza oppure possiamo gestire la situazione in modo tacito?

Di default la malattia intervenuta durante il periodo di prova ne sospende automaticamente il decorso fino alla guarigione. L’azienda non è obbligata a comunicare la sospensione e, al termine della malattia, la nuova scadenza del periodo di prova.
Ciò detto, per motivi di opportunità e chiarezza, provvederei comunque alla comunicazione, anche se capisco che, nel caso specifico, la cosa sarebbe poco “delicata” nei confronti del lavoratore.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Quali sono le sanzioni nel caso in cui venga dichiarato non veritiero un distacco con personale da aziende estere?

Vi sono 2 tipologie di sanzioni: Sanzione amministrativa: il lavoratore sarà considerato a tutti gli effetti alle dipendenze del soggetto che ne ha utilizzato la prestazione (distaccatario). Inoltre, il distaccante e

Nel contratto di appalto endoaziendale, sono obbligato a chiedere all’appaltatore di verifica della regolarità dei rapporti di lavoro dei lavoratori che vengono presso la mia azienda (committente) ?

Più che di un obbligo, si tratta di “scongiurare” una regola normativa che prevede il riconoscimento del rapporto di lavoro in capo al committente qualora il lavoratore dell’appaltatore venga trovato

Quali sono i termini per impugnare un licenziamento che ritengo illegittimo?

A norma dell’articolo 6 della legge 604/1966 il licenziamento deve essere impugnato a pena di decadenza entro 60 giorni dalla ricezione della sua comunicazione in forma scritta. L’impugnazione è inefficace se non è seguita, entro il

2 Commenti

  1. Roberto
    Settembre 24, 10:50 Reply

    Ritengo che avvenga detta sospensione indipendentemente da quanto indicato dal CCNL. In tal senso anche la recente sentenza della Corte di Cassazione n. 5856 dell’8 marzo 2017,

  2. rossella
    Settembre 21, 11:44 Reply

    La malattia e le ferie sospendono il periodo di prova indipendentemente dal fatto che nel CCNL si parli di giorni di lavoro effettivo o giorni di calendario?
    In entrambi i casi c’è sospensione? oppure nel caso di giorni di calendario non viene interrotto il periodo di prova al manifestarsi di tali eventi?
    grazie

Lascia un commento