Un lavoratore che ha un periodo di prova con scadenza 01/02/2016, è assente dalle vacanze di natale per malattia e con elevate probabilità non rientrerà al lavoro prima di quella data. Abbiamo deciso di non prorogare, pensa sia necessario anticipare una lettera in cui spieghiamo che il periodo di prova si prolunga vista l’assenza oppure possiamo gestire la situazione in modo tacito?

Un lavoratore che ha un periodo di prova con scadenza 01/02/2016, è assente dalle vacanze di natale per malattia e con elevate probabilità non rientrerà al lavoro prima di quella data. Abbiamo deciso di non prorogare, pensa sia necessario anticipare una lettera in cui spieghiamo che il periodo di prova si prolunga vista l’assenza oppure possiamo gestire la situazione in modo tacito?

Di default la malattia intervenuta durante il periodo di prova ne sospende automaticamente il decorso fino alla guarigione. L’azienda non è obbligata a comunicare la sospensione e, al termine della malattia, la nuova scadenza del periodo di prova.
Ciò detto, per motivi di opportunità e chiarezza, provvederei comunque alla comunicazione, anche se capisco che, nel caso specifico, la cosa sarebbe poco “delicata” nei confronti del lavoratore.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 534 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

La mia azienda vuole pagare il vaccino anti influenzale a tutti i lavoratori, posso considerarlo un welfare aziendale?

  A mio avviso, sì, in quanto rientra nei welfare previsti dalla lettera f), comma 2, dell’art. 51 del TUIR (“l’utilizzazione delle opere e dei servizi riconosciuti dal datore di

E’ possibile limitare o annullare l’intervallo che la legge prevede in caso di rinnovo di contratti a termine, con un accordo sindacale di secondo livello ?

Sì, l’articolo 5, comma 3, del D.L. vo 368/2001, stabilisce che le regole relative al c.d. “stop & go” non valgono qualora siano previste ipotesi individuate dai contratti collettivi, anche

Devo attivare in Sardegna un tirocinio non curriculare. il divieto ad instaurare tirocini in caso di licenziamenti per GMO riguarda l’intera azienda o l’unità produttiva dove è avvenuto il licenziamento

In materia di tirocinio non curriculari, la Regione Sardegna, con la Delibera del 23 ottobre 2013, n. 44/11 (v. linee guida allegate – paragrafo 6, punto 3), ha stabilito che:

2 Commenti

  1. Roberto
    Settembre 24, 10:50 Reply

    Ritengo che avvenga detta sospensione indipendentemente da quanto indicato dal CCNL. In tal senso anche la recente sentenza della Corte di Cassazione n. 5856 dell’8 marzo 2017,

  2. rossella
    Settembre 21, 11:44 Reply

    La malattia e le ferie sospendono il periodo di prova indipendentemente dal fatto che nel CCNL si parli di giorni di lavoro effettivo o giorni di calendario?
    In entrambi i casi c’è sospensione? oppure nel caso di giorni di calendario non viene interrotto il periodo di prova al manifestarsi di tali eventi?
    grazie

Lascia un commento