FISASCAT: IL 5 FEBBRAIO SCIOPERO ADDETTI RISTORAZIONE COLLETTIVA PER RINNOVO CONTRATTO

image_pdfimage_print

CCNLIncroceranno le braccia il prossimo 5 febbraio gli 80mila addetti della ristorazione collettiva impiegati nei servizi di preparazione e consegna di pasti su larga scala, mense aziendali, scuole e ospedali in attesa da oltre 32 mesi del rinnovo della parte speciale del contratto del turismo. E’ quanto annuncia una nota della Fisascat Cisl.
“La protesta nazionale -spiega il sindacato- convoglia il primo pacchetto di 8 ore di sciopero inizialmente previsto a livello territoriale dai sindacati nazionali di categoria Fisascat Cisl, Filcams Cgil, Uiltucs in seguito alla rottura al tavolo negoziale aperto con Angem e Aci e allo stallo delle trattative con le altre associazioni imprenditoriali Fipe Confcommercio, Federturismo Confindustria e Confesercenti, anch’esse firmatarie il contratto nazionale del turismo parte speciale ristorazione collettiva”.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONCILIARE LAVORO E MATERNITA’

Il valore della maternità costituisce il completamento di quello della libertà femminile. La connessione fra i due è, anzi, un tema decisivo per il destino della società e la qualità

ISTAT, DATI EXPORT LUGLIO

Export in calo a luglio. L’Istat rileva una contrazione delle esportazioni dello 0,6% su base mensile e del 7,3% su base annua nei dati grezzi. Le flessioni tendenziali sono “di

MISE: chiariti termini per l’erogazione di agevolazioni

Il Ministro dello Sviluppo Economico ha pubblicato, in data 20 gennaio 2017, la circolare direttoriale n. 5415 del 20 gennaio 2017, dove sono specificati termini e modalità per l’erogazione delle agevolazioni in

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento