ENPACL, ON LINE PER AMMINISTRAZIONE TRASPARENTE

enpaclIl 2016 si apre all’insegna della trasparenza amministrativa per l’Ente nazionale di previdenza dei consulenti del lavoro (Enpacl). Si è conclusa, infatti, un’articolata operazione che permette già oggi a chiunque di sapere come vengono utilizzati i contributi degli iscritti, i rendimenti del patrimonio nonché tutti i costi (amministrativi e di gestione). L’Ente ha creato un’apposita sezione sul proprio sito Internet denominata ‘Amministrazione trasparente‘. All’interno vi si trovano i bilanci preventivi e consuntivi nonché i bilanci tecnici, l’organigramma e i relativi curricula del personale interno, le indennità del consiglio di amministrazione, gli incarichi conferiti a consulenti esterni etc.. Inoltre, come suggerito dall’Anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, l’Ente dei consulenti del lavoro è stata la prima Cassa privatizzata ad adottare, sin dal 2010, il Modello 231 di prevenzione dei rischi da reato.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CAVALLARO (CISAL) SU APE

“Le condizioni proposte dal governo per accedere alla pensione anticipata sono a dir poco inaccettabili. Disquisire sull’entità della penalizzazione o sull’ampiezza del bacino di applicabilità dell’Ape è un esercizio sterile

4 MILA IRREGOLARI NEI CAMPI

Sono 4 mila gli irregolari trovati dai Carabinieri Tutela del Lavoro nel corso delle ispezioni effettuate nell’anno in corso a 2.632 aziende agricole, controllando 12.182 addetti. Di questi 4 mila,

Firmato il contratto nazionale settore ortofrutticolo ed agrumario

A sei mesi dalla scadenza, finalmente è stato siglato il contratto nazionale per circa 60 mila addetti al settore ortofrutticolo ed agrumario, in prevalenza donne. Il rinnovo entrerà in vigore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento