UNIONCAMERE: NEL 2015 -4,8% PROCEDURE DI FALLIMENTO APERTE DALLE IMPRESE

unioncamereRallenta la corsa dei fallimenti delle imprese italiane: tra gennaio e novembre di quest’anno, secondo i dati di Unioncamere, le procedure fallimentari aperte dalle aziende dello Stivale sono state 12.583, contro le 13.223 del corrispondente periodo del 2014. In termini percentuali, la frenata è vicina al 5% e segna un’inversione di tendenza rispetto al trend degli ultimi 4 anni. Rispetto alla struttura imprenditoriale italiana, che conta circa 6 milioni di imprese registrate negli archivi delle Camere di commercio, il fenomeno delle aperture di procedure fallimentari riguarda dunque un numero di imprese molto limitato, nell’ordine di 2,1 unità ogni mille.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SELF: 42 ASSUNZIONI PRESSO SEDE CENTRALE E PUNTI VENDITA

Self Italia, azienda leader nel settore bricolage, offre delle opportunità di lavoro per 42 Addetti Vendita, Allievi Capo Settore, Capi Settore, Cassieri e altre figure da inserire nei negozi in Piemonte, Valle D’Aosta, Emilia-Romagna, Lombardia, Liguria e Lazio. Inoltre si seleziona personale per

DECOLLA GARANZIAHACK

Parte oggi GaranziaHack per la realizzazione di un prototipo di app che valorizzi la banca dati di Garanzia Giovani, facilitando il matching tra i profili disponibili e le offerte di

RENZI: POSTI STABILI CON JOBS ACT

“Con i dati Istat di oggi siamo a 497mila posti di lavoro in più da febbraio 2014. Il jobs act sta creando lavoro stabile #avantitutta”. Lo scrive su Twitter il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento