CONFESERCENTI: DAL 2007 PERSI 552MILA POSTI DI LAVORO 'AUTONOMO'

lavoroL’occupazione dipendente dà segnali di ripartenza, ma il mondo degli autonomi continua a scontare gli effetti della crisi e delle chiusure delle piccole imprese. Anche e soprattutto sotto il profilo occupazionale: tra il 2007 e il 2015, infatti, i lavoratori autonomi sono diminuiti di ben 552mila unità, con un crollo del 10%. In pratica, un posto di lavoro autonomo su 10 è scomparso. E’ quanto emerge dall’analisi condotta da Confesercenti sulle consistenze occupazionali del lavoro indipendente – composto in larga parte da piccoli e micro imprenditori – dalla crisi ad oggi.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Eurozona: +0,4% del Pil ad inizio 2017

Non si fermerà la ripresa, seppur moderata, dell’ Eurozona nel 2017: nel quarto trimestre 2016 si prevede un aumento del Pil pari al +0,4% cui seguirà un aumento della stessa

METALMECCANICI: OK IPOTESI CCNL

Si è conclusa oggi, con la sottoscrizione dell’ipotesi di accordo, la trattativa tra Confimi impresa Meccanica e Fim-Cisl, Uilm-Uil per la definizione del rinnovo del Ccnl della piccola e media

CONFIMPRENDITORI, PRESTITI ALLE IMPRESE IN CALO DELL’1,4%

Continuano ad essere difficili le condizioni dell’accesso al credito delle imprese in Italia. E purtroppo il nostro paese sembra essere in controtendenza rispetto al resto dell’area euro. La fotografia emerge

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento