BOERI: PIÙ FLESSIBILITÀ IN USCITA DAL LAVORO PER RIDURRE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

image_pdfimage_print

Boeri“Si può avere più flessibilità dall’Ue senza violare le regole dell’Unione”, bisognerebbe però chiedere questa flessibilità per chiedere maggiore flessibilità nel prepensionamento, “in uscita dal mondo del lavoro”, un passo che serve “per ridurre la disoccupazione giovanile”. Lo ha affermato il presidente dell’Inps Tito Boeri, parlando ieri a ‘L’Intervista di Maria Latella’ su SkyTg24.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

VODAFONE SELEZIONA 200 APPRENDISTI

Vodafone, uno dei maggiori gruppi di telecomunicazioni al mondo che vanta oggi 454 milioni di clienti mobile con circa 6500 dipendenti, 8 Competence Center e oltre 7000 punti vendita su

INPS SU DISOCCUPAZIONE COLLABORATORI

L’indennità Dis-Coll, come previsto dalla Legge di stabilità, è riconosciuta, in relazione agli eventi di disoccupazione che si verificano nell’anno 2016, nel limite di 54 milioni di euro per l’anno

ISTAT: CRESCONO OCCUPATI, AD APRILE

Cresce la partecipazione al mercato del lavoro e aumentano contemporaneamente disoccupati e occupati. Gli inattivi ad aprile – rileva l’Istat – diminuiscono di 113.000 unità rispetto a marzo e di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento