BOERI: PIÙ FLESSIBILITÀ IN USCITA DAL LAVORO PER RIDURRE LA DISOCCUPAZIONE GIOVANILE

image_pdfimage_print

Boeri“Si può avere più flessibilità dall’Ue senza violare le regole dell’Unione”, bisognerebbe però chiedere questa flessibilità per chiedere maggiore flessibilità nel prepensionamento, “in uscita dal mondo del lavoro”, un passo che serve “per ridurre la disoccupazione giovanile”. Lo ha affermato il presidente dell’Inps Tito Boeri, parlando ieri a ‘L’Intervista di Maria Latella’ su SkyTg24.

Sull' autore

Pietro Riccio
Pietro Riccio 1146 posts

Pietro Riccio, esperto e docente di comunicazione, marketing ed informatica, giornalista pubblicista, scrittore. Direttore Responsabile del quotidiano online Ex Partibus, ha pubblicato l'opera di narrativa "Eternità diverse", editore Vittorio Pironti, e il saggio "L'infinita metafisica corrispondenza degli opposti", Prospero editore.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CGIL APPROVA CARTA DEI DIRITTI UNIVERSALI DEL LAVORO

“Il Comitato direttivo della Cgil, riunitosi a Roma, valuta positivamente l’andamento e la conclusione della consultazione straordinaria delle iscritte e degli iscritti alla Cgil sulla proposta di ‘Carta dei diritti

PALMERI,REPERTORIO PROFILI

Attivato in Campania il repertorio dei profili e delle qualifiche professionali sull’apprendistato. L’assessore al Lavoro, Sonia Palmeri, sottolinea che “il repertorio è stato realizzato per permettere alle aziende di fare le

CONTRIBUTO COOP A OCCUPAZIONE

La cooperazione conferma la maggiore propensione, rispetto alle altre imprese, nel consolidare e creare nuovi posti di lavoro. In particolare, sono state 7 su 10 quelle che hanno mantenuto stabili

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento