fbpx

Ho un ragazzo di 24 che voglio assumere a tempo indeterminato con un contratto intermittente, ci sono problemi?

Ho un ragazzo di 24 che voglio assumere a tempo indeterminato con un contratto intermittente, ci sono problemi?

Si evidenzia che il contratto intermittente, disciplinato dagli articoli 13 e ss. del decreto legislativo n. 81/2015, stabilisce le ipotesi di utilizzo che si possono così sintetizzare:

  1. secondo le esigenze individuate dai contratti collettivi (anche aziendali),
  1. in caso di attività discontinue previste dal Regio Decreto n. 2657 del 1923,
  1. in base all’età del lavoratore: meno di 24 anni o più di 55 anni. In quest’ultimo caso, le prestazioni a “chiamata” si dovranno concludere entro il compimento del 25esimo anno di età (fino a 24 anni e 364 giorni).

Nel caso specifico, ritengo che l’ipotesi utilizzata per la stipula a tempo indeterminato, sia quella soggettiva, prevista al punto 3. In considerazione di ciò, le prestazioni dovranno cessare comunque entro il giorno antecedente il compimento dei 25 anni.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 695 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Tra le modifiche apportate dal decreto dignità al lavoro in somministrazione c’è l’inserimento del diritto di precedenza?

No. Il diritto di precedenza rimane una prerogativa del contratto a tempo determinato diretto, cioè qualora il contratto sia stipulato tra l’azienda e il lavoratore senza la mediazione di una

Mi dicono che non posso trasformare un contratto a termine in apprendistato? perché?

Il contratto di apprendistato, per quanto sia un contratto di lavoro a tempo indeterminato, è finalizzato alla occupazione ed alla formazione dei giovani. Proprio questo secondo aspetto non è secondario,

Assumere un lavoratore domiciliato in Polonia: i documenti necessari

Per l’eventuale assunzione di un ragazzo di nazionalità polacca, attualmente domiciliato in Polonia, è necessario qualche tipo di documento specifico? se vogliamo utilizzare le sue prestazioni in smart-working? Essendo un

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento

Indirizzo E-mail già esistente.