Ho un ragazzo di 24 che voglio assumere a tempo indeterminato con un contratto intermittente, ci sono problemi?

esperto_camera

Si evidenzia che il contratto intermittente, disciplinato dagli articoli 13 e ss. del decreto legislativo n. 81/2015, stabilisce le ipotesi di utilizzo che si possono così sintetizzare:

  1. secondo le esigenze individuate dai contratti collettivi (anche aziendali),
  1. in caso di attività discontinue previste dal Regio Decreto n. 2657 del 1923,
  1. in base all’età del lavoratore: meno di 24 anni o più di 55 anni. In quest’ultimo caso, le prestazioni a “chiamata” si dovranno concludere entro il compimento del 25esimo anno di età (fino a 24 anni e 364 giorni).

Nel caso specifico, ritengo che l’ipotesi utilizzata per la stipula a tempo indeterminato, sia quella soggettiva, prevista al punto 3. In considerazione di ciò, le prestazioni dovranno cessare comunque entro il giorno antecedente il compimento dei 25 anni.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Roberto Camera

A cura di : Roberto Camera

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)