Opzione donna : la pagheranno milioni di pensionati

Opzione donna : la pagheranno milioni di pensionati
image_pdfimage_print

 

di Giulianbo Cazzola
Per certi settori della sinistra politica e sindacale l’età pensionabile è l’ultimo “Muro di Berlino”. Sono disposti a tutto pur di ridurre dei limiti che sono dettati, prima ancora che dagli equilibri finanziari dei sistemi pensionistici, dai trend demografici, dalla struttura della popolazione, dal rapporti giovani/anziani e dalle esigenze del mercato del lavoro. Così, il disegno di legge di stabilità 2016 si cimenta – tra le altre misure di carattere previdenziale, di cui la più scandalosa è senza alcun dubbio la settima salvaguardia per gli “esodati” – con la c.d. opzione donna. Di che cosa si tratta? Facciamo di seguito il punto …

Continua la lettura su miowelfare.it

Sull' autore

In collaborazione con Miowelfare.it
In collaborazione con Miowelfare.it 40 posts

In collaborazione con http://miowalfare.it La tua porta di accesso all’insieme di prestazioni, servizi e opportunità assicurati e offerti dal sistema italiano di welfare, sia quello di base che quello integrativo: contrattuale, aziendale, individuale.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Congedo paternità Inps: tutte le novità del Bonus papà 2018

Cresce sempre di più per i neo-papà il ricorso al congedo parentale, come anche il Bonus papà, secondo i dati emessi dall’Inps. Nel 2016 il congedo obbligatorio ha fatto registrare

Itinerari previdenziali: operazione verità [G. Cazzola]

(di Giuliano Cazzola) Il Centro Studi e ricerche di Itinerari previdenziali, di cui è animatore Alberto Brambilla, ha presentato, come ogni anno, un Rapporto sul sistema previdenziale italiano. Si tratta

Tfr in busta paga, il grande flop (annunciato)

Anche ad agosto trova conferma il flop sull’anticipo del Tfr in busta paga, rilevato già a fine maggio dall’Osservatorio della Fondazione Studi. A cinque mesi dall’entrata in vigore del provvedimento, infatti,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento