FORMAZIONE JOB ACT

image_pdfimage_print

La rapida evoluzione del diritto del lavoro, dopo l’entrata in vigore del Jobs Act, sarà al centro della terza edizione del corso di alta formazione, che comincia il 22 gennaio, a Firenze. L’obietivo è offrire un adeguato supporto formativo sulle fondamentali innovazioni normative della materia giuslavoristica, favorendo il confronto fra imprese, pubbliche amministrazioni, organizzazioni sindacali, professionisti di un settore, che ha grandi potenzialità economiche e occupazionali, rappresentando circa 190 mila addetti.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

UNIONCAMERE, 227MILA POSTI DI LAVORO OFFERTI DALLE IMPRESE TRA GENNAIO E MARZO

Tra gennaio e marzo, le imprese italiane offriranno un lavoro a 227mila persone. Rispetto allo stesso periodo del 2015, i lavoratori che entreranno in azienda saranno l’8,4% in più. Quasi

NOVITA’ PER AUTONOMI

Nella legge di Stabilità, per i lavoratori autonomi non c’è solo l’intervento sul regime dei minimi che è stato ripristinato e potenziato rispetto a quello preesistente. A dirlo è l’economista

JOBS ACT: SU CIGS CAMBIA ITER APPLICATIVO

“Il decreto 158 del 2015 sul riordino degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro ha modificato in buona parte l’iter applicativo della cassa integrazione guadagni straordinaria, intervenendo sui

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento