CHANCE PER 60 IN ICT

image_pdfimage_print

L’economia digitale  è destinata ad espandersi. In Italia importanti aziende del settore cercano 60 profili informatici: project manager, sistemisti applicativi, sviluppatori web, system engineer, programmatori Java, business analyst e Ict consultant esperti Sap. A tutti è richiesta laurea in Ingegneria informatica o corso di laurea breve in Informatica, la conoscenza della lingua inglese e una precedente esperienza. Le sedi di lavoro sono Milano e Roma. L’information technology prevede una crescita pari all’1,1% alla fine del 2015.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GABETTI ASSUME IN DIVERSE REGIONI

Gabetti è alla ricerca di diversi profili amministrativi da inserire nell’organico delle varie società del gruppo. Il Gruppo è leader in Italia nell’intermediazione di immobili residenziali e commerciali. Numerose sono

BELLANOVA SU ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La viceministro dello Sviluppo economico, Teresa Bellanova, ha partecipato, nei giorni scorsi, presso Palazzo Gallone, a Tricase (Lecce), all’incontro ‘Industria dell’ospitalità e del turismo allargato’, organizzato dall’Istituto tecnico superiore per

SOCIAL NETWORK E LAVORO

In forte aumento l’uso dei social network per cercare lavoro e candidati. Oggi, d’altro canto, anche le attività di ricerca di profili professionali da parte dei recruiter si svolgono per

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento