BOOM DEI PERMESSI 102

image_pdfimage_print

Sono oltre 408 mila i lavoratori dipendenti privati che nel 2014 hanno usufruito dei permessi della legge 104 del 1992 per assistere familiari disabili, con un aumento del 6,5% sul 2013. Lo rileva l’Inps nell’osservatorio sulle prestazioni alla famiglia, sottolineando che, rispetto al 2010, quando i beneficiari erano 281.455, l’aumento è stato del 45%. I permessi per familiari costituiscono la maggior parte di quelli fruiti (78,4%), seguiti da quelli personali (11,3% nel 2014) e dai congedi straordinari (10,3%).

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

BRICOMAN ASSUME

Il gruppo Bricoman, attivo nella realizzazione di prodotti tecnici professionali per la costruzione e ristrutturazione della casa, ha bisogno di diverse figure che saranno inserite con contratti a tempo determinato

Disoccupazione: secondo l’Istat stabile all’11%, tra i giovani si torna ai minimi del 2011

Secondo l’Istat i valori dei dati sul mercato del lavoro sono molto positivi. L’istituto di statistica sottolinea che a marzo il tasso di disoccupazione generale rimane stabile all’11,0%, continuando a

ALTERNANZA SCUOLA LAVORO

Troppe scuole superiori stanno incontrando difficoltà con gli enti pubblici e privati per l’organizzazione dei percorsi di alternanza scuola-lavoro. Su questo tema oggi il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, risponderà ad

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento