PA, SINDACATI ALLA CAMERA

image_pdfimage_print

Un “pensiero speciale” in vista del Natale, da consegnare al presidente del Consiglio. Un messaggio chiaro perchè i lavoratori dei servizi pubblici non si aspettano regali sotto l’albero ma il riconoscimento di un loro diritto: un contratto che manca ormai da oltre sei anni. Lo consegnano oggi Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Fpl e Uil Pa al governo, in occasione del sit-in a Roma in piazza Montecitorio in contemporanea con la discussione alla Camera della legge di Stabilità. Nel mirino, oltre al premier, Matteo Renzi, il ministro della Pa, Marianna Madia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SI ALLO SMART WORKING

La legge attuativa del Job Act sul lavoro agile è un importante passo avanti, secondo Mariano Corso, responsabile scientifico dell’Osservatorio Smart Working del Politecnico di Milano. Perchè, negli ultimi anni,

JOB ACT, LUCI E OMBRE

Il restyling del mercato del lavoro con il Jobs Act va bene, anche se l’accorpamento degli ammortizzatori sociali più usati in un testo unico ha un po’ penalizzato le imprese

Scioperi dei trasporti, disordini e polemiche

Gli scioperi dei trasporti di venerdì hanno lasciato strascichi polemici che si sono portati fino alla giornata odierna. I disservizi e i disordini si sono sentiti in tutta la penisola,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento