DRAGHI SU OCCUPAZIONE

GLi obiettivi di crescita e occupazione non saranno raggiunti se le imprese non investono in ricerca e sviluppo, nello sfruttamento delle nuove tecnologie, nello sviluppo degli skills, nei segmenti alti delle catene del valore. Lo sostiene il presidente della Banca centrale europea, Draghi, secondo il quale va incentivata una partecipazione maggiore del lavoro e elevata la produttività. Il banchiere centrale ribadisce che non c’è alcun dubbio sul fatto che “se dovessimo intensificare l’utilizzo dei nostri strumenti per raggiungere il nostro obiettivo di stabilità dei prezzi, lo faremo”.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

ISTAT: STIMA DISOCCUPAZIONE 2016

Il tasso di disoccupazione scenderà quest’anno all’11,3% dall’11,9% del 2015. E’ quanto prevede l’Istat nel rapporto sulle prospettive per l’economia italiana nel 2015 sottolineando che il consolidamento dei progressi sul

UNIONCAMERE: DATI ATTIVITÀ UNDER 35

Nel secondo trimestre dell’anno il bilancio positivo delle imprese costituite dagli under 35 supera le 20mila unità ed è pari al 54,1% del saldo complessivo delle imprese italiane. Le oltre

CONSULENTI LAVORO: CIRCOLARE SU APPALTI

La Fondazione Studi consulenti del lavoro analizza, con la circolare numero 11 del 2016, le ultime novità relative ai rapporti di lavoro in caso di cambio di appalto. Il documento

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento