ATTESI 11% POSTI IN PIU’

image_pdfimage_print

Un fine anno con notizie di segno più per l’occupazione. Aumentano, infatti, dell’11% i posti di lavoro offerti dalle aziende e un terzo delle assunzioni è destinato agli under 30. Lo rivela Unioncamere. Le entrate programmate, tra assunzioni in senso stretto e altri tipi di contratto (di somministrazione o di lavoro parasubordinato), sono oltre 191 mila. In particolare nel Lazio le possibili ricadute economiche del Giubileo sostengono le attese delle imprese, che aumentano di un quarto i posti di lavoro offerti rispetto all’anno passato.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PMI E PROFESSIONI CREANO LAVORO

In un anno in Europa nell’area delle professioni e delle piccole e medie imprese si è creato 1 milione di posti di lavoro in più. Lo afferma la commissaria europea

Istat: +4,1% per il fatturato industria

Notevole crescita per il fatturato industriale registrata ad agosto 2016: l’Istat rileva nell’industria un incremento del 4,1% rispetto al mese precedente, il maggiore da gennaio del 2011. Dal 2015 il fatturato

GIANNINI: MOBILITÀ SOLO PER 10% DOCENTI DAL SUD

“La mobilità generale quest’anno riguarda 200 mila insegnanti. La stragrande maggioranza chiede come ogni anno il trasferimento, e lo ottiene, nelle sedi desiderate e limitrofe”. Chi invece deve spostarsi di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento