PIANO POLITICHE ATTIVE

Il ministro del Lavoro Poletti e gli assessori regionali hanno fatto il punto su Garanzia Giovani e sul rafforzamento delle politiche attive. Il programma è avanti rispetto ai target di spesa previsti a livello europeo. Ai primi del 2016 definiranno insieme il Piano Nazionale di rafforzamento delle politiche attive, che dovrà poi essere presentato alla Commissione Europea e potrà contare su risorse per 6,7 miliardi per i prossimi sette anni. In quest’ambito Garanzia Giovani costituisce una sperimentazione positiva da proseguire.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CONSULENTI LAVORO, CIRCOLARE SU CONTRATTO SOLIDARIETÀ

“Il contratto di solidarietà ha subito importanti e profonde modifiche, dopo l’intervento effettuato con il decreto legislativo numero 148 del 2015 sul riordino degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto

ISTAT: DATI PRODUZIONE INDUSTRIALE

A giugno cala la produzione industriale in Italia. L’indice destagionalizzato è diminuito dello 0,4% rispetto a maggio. Corretto per gli effetti di calendario, l’indice è diminuito in termini tendenziali dell’1,0%.

MOODY’S, MENO TASSE SUL LAVORO

Il taglio di una tassa deve essere credibile per portare a un aumento dei consumi, altrimenti si trasforma solo in risparmio. Certamente la riduzione delle tasse sul lavoro e sulle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento