LAVORO NEL DIGITALE

image_pdfimage_print

In Europa sono stati creati due posti di lavoro e mezzo, grazie alle nuove competenze digitali, ogni due persi perchè obsoleti rispetto ai moderni processi di produzione e sviluppo. L’Italian Innovation Day è stata l’occasione per presentare 30 progetti per aree specifiche: smart cities, smart retail, salute e benessere, tecnologie e infrastrutture abilitanti, industria del futuro. Le neo imprese sono stati illustrati dai giovani che le hanno create.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

WEB, 47 MILA ASSUNZIONI

Le competenze digitali sono essenziali per oltre 47 mila assunzioni programmate dalle imprese. Ai giovani under 30, professionisti del digitale, si rivolgono due assunzioni su cinque. A quasi tre mesi

ASSUNZIONI STABILI NEL TRIMESTRE

Le prospettive di assunzione per i prossimi tre mesi resteranno relativamente stabili rispetto a quelle del trimestre precedente. La previsione netta sull’occupazione si attesta, infatti, a meno 4%. Le aree

Commissione Europea: “La ripresa economica in Italia accelera”

“La ripresa economica si sta consolidando. L’evoluzione del Pil risulta più robusta con una crescita che accelera e si può stimare attorno al 0,5 nel terzo trimestre”. A dichiararlo è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento