EX LAVORATORI EXPO

È partito un programma per favorire l’orientamento e il reinserimento dei lavoratori assunti per Expo 2015 attraverso la valorizzazione delle competenze acquisite durante l’esposizione universale di Milano.Il programma mira a sostenere il reinserimento anche in settori diversi da quello di provenienza. Finora ha raccolto oltre 925 adesioni. Tutti coloro che hanno aderito hanno la possibilità di accedere a una piattaforma di e-learning per la fruizione on line di moduli di approfondimento al fine di aiutarli ad accrescere le proprie competenze e spenderle sul mercato del lavoro.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

POSTE ITALIANE: NUOVE ASSUNZIONI

Selezioni aperte da parte di Poste Italiane per 8000 Portalettere da assumere in tutta Italia, stando alla nuova campagna di recruiting che rientra nel piano assunzioni Poste Italiane 2015 –

INTESA PER CCNL TRA PMI UNIONCHIMICA-CONFAPI

Intesa raggiunta tra Unionchimica-Confapi e Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil, sul rinnovo del contratto 2016-2018 delle piccole e medie imprese dei settori accorpati chimica, concia, plastica e gomma, abrasivi, ceramica e vetro,

CHIESA: LAVORO NON C’E’

Speriamo che ci sia un’inversione di tendenza, ma finora alla Chiesa non risultano ricadute positive sulle famiglie, sulla gente giovane o meno giovane che ha perso il posto di lavoro.

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento