CREDITO AI GIOVANI

image_pdfimage_print

Da gennaio partirà un progetto specifico per il sostegno al credito a favore dei giovani: finanziamenti, da 5 mila a 50 mila euro, restituibili in sette anni senza interessi. Lo annunzia il ministro del Lavoro, Poletti, secondo il quale “questo appoggio economico serve a trasmettere coraggio ai giovani, a dimostrare che la collettività sta con loro, con un sostegno delle competenze, visto che c’è un sapere in più: quello imprenditoriale, che è diverso da quello tecnico”. Il ministro è convinto che le politiche attive del lavoro debbano offrire anche questo.

 

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MENO SOLDI NELLA 13°

Quanti soldi arriveranno nella busta paga della 13°? Chi ha lavorato con regolarità tutto l’anno, escludendo le assenze per malattia, infortunio, ferie, riceverà l’equivalente di una mensilità lorda. Il netto

Istat: al Sud cresce l'export

Ottimi dati rivelati dall’ Istat per quanto riguarda la crescita delle esportazioni del Sud Italia che, nei primi nove mesi dell’anno raggiunge il 10,6% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

TRANS LICENZIATO: NON E’ DISCRIMINAZIONE

Non c’era stata nessuna discriminazione sessuale nell’allontanamento di un vigile del Fuoco per sua stessa ammissione transessuale. La decisione di cancellarlo dalle liste dei volontari dopo 35 anni di servizio

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento