320 CHANCE PER GIOVANI

image_pdfimage_print

Imparare a creare e gestire una radio o una tv sul web, ideare e sviluppare un’applicazione per dispositivi mobili, immaginare nuovi servizi che possano migliorare la qualità della vita della città, dall’ambito culturale al food. Il Comune di Milano propone 21 percorsi formativi per giovani dai 18 ai 35 anni, per 320 posti complessivi. Il progetto MI-Generation Lab, è rivolto non solo a studenti, ma anche a giovani senza occupazione o lavoratori precari. Tutti i corsi sono gratuiti. È possibile fare richiesta di iscrizione  collegandosi al sito www.migeneration.it.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Decreto Legge in materia fiscale: ecco cosa cambia

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 249 del 24 ottobre 2016 è stato pubblicato il Decreto Legge 22 ottobre 2016 n. 193, contenente le disposizioni urgenti in materia fiscale e per il

FISCO, CAMBIANO STUDI SETTORE

Addio agli studi di settore. Con gradualità verranno messi a punto, partendo da un ampliamento della sperimentazione, i nuovi “indicatori di compliance” che forniranno “il grado di affidabilità del contribuente”.

MINISTERO DELLA DIFESA: BANDO PER ESERCITO

Il Ministero della Difesa ha indetto un nuovo concorso per il reclutamento di personale militare. Si tratta di una selezione per 69 Ufficiali in servizio permanente nel ruolo speciale delle

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento