ASSUNZIONI NELLA PA

Chi saranno i 3 mila nuovi assunti nei ranghi delle forze dell’ordine dopo la firma del decreto da parte dei ministri dell’Economia, Padoan, e della Pubblica Amministrazione, Madia? Oltre 1.100 Carabinieri, 860 membri della Polizia di Stato, 550 unità della Guardia di Finanza, il resto entrerà nel corpo dei Vigili del Fuoco. Queste le new entry per il 2015, in tutto 2.700, a cui si aggiungeranno altri 300 nel 2016. Adesso la partita sul fronte del pubblico impiego si sposta sul rinnovo dei contratti: il 17 dicembre sindacati e Aran si incontreranno.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CIRCOLARE SU NOVITÀ IN MATERIA DI LAVORO FISCO E PREVIDENZA

Tutte le novità in materia di lavoro, fisco e previdenza previste dalla legge di stabilità, si legge su ‘Italia Oggi’, sono racchiuse nella prima circolare dell’anno della Fondazione Studi dei

LAVORO: PROPOSTA CONFINDUSTRIA-SINDACATI

Confindustria, Cgil, Cisl e Uil hanno sottoscritto “un insieme coerente di proposte” sulla gestione degli esuberi e delle crisi industriali, prevedendo anche “alcuni correttivi alla disciplina degli ammortizzatori sociali”. E

300 MILIONI PER CONTRATTI PUBBLICI

Nella legge di Stabilità, per il rinnovo dei contratti pubblici, bloccati da anni, ci sono 300 milioni, annunzia il presidente del Consiglio Matteo Renzi. Ma già i sindacati sono sul

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento