Del Conte (ANPAL): «Ripresa sostenuta e politiche attive, la ricetta per il lavoro»

Del Conte (ANPAL): «Ripresa sostenuta e politiche attive, la ricetta per il lavoro»

«Abbiamo una crescita timida, ma già con occupazione. E questo non era scontato dopo una recessione così pesante. Ora, per un incremento robusto dei posti di lavoro, la sfida si gioca tutta sull’accelerazione della ripresa e sul decollo delle politiche attive». Maurizio Del Conte, giuslavorista bocconiano, neo presidente dell’ Anpal, la nuova Agenzia per il lavoro, e soprattutto uno dei registi del Jobs Act, guarda con prudente ottimismo agli ultimi dati Istat sull’occupazione, ma non nasconde che la partita è solo al primo tempo: occorre far attivare i disoccupati, anche togliendo il sussidio a chi non vuole farlo …

Continua la lettura su miowelfare.it

Sull' autore

In collaborazione con Miowelfare.it
In collaborazione con Miowelfare.it 40 posts

In collaborazione con http://miowalfare.it La tua porta di accesso all’insieme di prestazioni, servizi e opportunità assicurati e offerti dal sistema italiano di welfare, sia quello di base che quello integrativo: contrattuale, aziendale, individuale.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Le nuove pensioni targate Boeri, flessibili e contributive [miowelfare.it]

Pensioni flessibili basate sul calcolo contributivo e finanziate in parte almeno anche con un contributo di solidarietà sui trattamenti più elevati. Assegno di protezione per gli ultracinquantacinquenni senza lavoro e

Pensioni flessibili, se non ora quando?

di Cesare Damiano In più occasioni, il Governo ha affermato che avrebbe affrontato presto il tema della cosiddetta flessibilità in uscita nel sistema previdenziale. A mio parere, è stato un

Flessibilità e zero appeal

di Raffaele Marmo Un po’ come nel gioco dell’oca si ripassa dal via. E così, nella girandola di ipotesi e soluzioni allo studio per la flessibilità pensionistica, si torna al

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento