CENSIS E LAVORO GIOVANI

image_pdfimage_print

Crolla l’occupazione giovanile, il tasso dei senza lavoro tra i 15 e i 24 anni è raddoppiato tra il 2008 e il 2014. Lo rileva il Censis, che parla di un vera e propria caduta dell’occupazione, proseguita anche nel 2015, con un recupero ora di appena 9 mila unità rispetto al primo trimestre. I giovani che non studiano e non lavorano sono 2,2 milioni, la sottoccupazione riguarda 783 mila addetti, il part time involontario 2,7 milioni e la Cassa integrazione ha superato nel 2014 i 250.000 occupati.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

GOOGLE APPS FOR WORK A BARI

Al via oggi, nello storico edificio che ospita Eataly all’interno della zona monumentale della Fiera del Levante, completamente ristrutturato e restituito all’antico splendore, la tappa di Bari di Atmosphere, l’evento

PROVINCE: REPORT FP CGIL

Quasi un mese di stipendio in meno, per la precisione un taglio di 1.350 euro, che coinvolge circa 17 mila dipendenti di quelle province e città metropolitane che nel corso

ANAS TORNA AD ASSUMERE

Anas torna ad assumere. Il Piano industriale 2016-2020, presentato oggi agli operatori economici, prevede 1.000 assunzioni: nello specifico, si tratta di 900 risorse aggiuntive sul personale di servizio e 100

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento