PROTESTA POMPIERI

image_pdfimage_print

I vigili del fuoco lamentano la grave situazione lavorativa del corpo e domani, in occasione della loro festa nazionale, in tutti i comandi d’Italia, per mostrare il loro malessere, volteranno le spalle durante la lettura del messaggio del ministro dell’Interno. “Abbiamo chiesto – spiegano i sindacati – una serie di emendamenti alla legge di Stabilità per sanare le gravi sperequazioni retributive e pensionistiche con gli altri corpi, finanziare il riordino delle carriere e  migliorare l’efficienza e la funzionalità del soccorso mediante assunzioni di personale. Ma finora niente”.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento