ACCORDO ALLA MICHELIN

image_pdfimage_print

È stata raggiunta un’intesa tra sindacati e Michelin, che nelle scorse settimane aveva annunciato un piano per l’Italia con 570 esuberi. L’accordo prevede il riutilizzo di oltre la metà dei lavoratori in esubero, incentivi all’autoimprenditorialità attraverso l’intervento diretto della Fondazione Michelin, prepensionamenti e riqualificazione professionale esterna. In particolare, stabilisce la ricollocazione interna presso altri stabilimenti del gruppo, in Italia o all’estero, per 362 addetti.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Garante Privacy: no a verifiche indiscriminate di mail e dati di navigazione

“ Verifiche indiscriminate sulla posta elettronica e sulla navigazione web del personale sono in contrasto con il Codice della privacy e con lo Statuto dei lavoratori”: ecco cosa ha stabilito

FIST CISL AL CONSIGLIO GENERALE

Si è aperto con un’analisi sullo scenario globale il primo consiglio generale del 2016 della Fist, la federazione italiana dei sindacati del terziario aderente alla Cisl, nata nel 2014 dalla

SICUREZZA SUL LAVORO

La sicurezza nei luoghi di lavoro è un diritto imprescindibile per tutti. Nonostante il trend sia in lieve miglioramento in questi ultimi anni, c’è molta strada da fare.Tra i settori

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento