CHANCE PER RICERCATORI

image_pdfimage_print

Sono 980 le imprese pronte ad accogliere giovani dottori di ricerca nell’ambito del progetto PhD ITalents, finanziato dal ministero dell’Università e della Ricerca e gestito da Fondazione Crui, Miur e Confindustria con lo scopo di promuovere nuove forme di placement dei giovani ricercatori. La prima fase, dedicata alla raccolta di offerte da parte delle aziende, si è chiusa lo scorso 30 novembre con 1.136 posti offerti. Una grande adesione che si è concentrata principalmente su 3 delle 6 aree previste: ICT (48%), Salute e Scienze della vita (21%), Energia (14%).

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

SERVIZI PER L’IMPIEGO

Potenziare le politiche attive di servizi per l’impiego. E’ questa la strada maestra, secondo il governo, per offrire l’opportunità di cercare e trovare un impiego che dia soddisfazione all’impegno messo

Legge di Bilancio 2017: premi di produttività e welfare aziendale

Per la Legge di Bilancio 2017 il Governo sta valutando diverse ipotesi sulle agevolazioni riguardanti i premi di produttività e welfare aziendale. Si dovrebbe, infatti, intervenire sull’importo delle somme agevolate

ISTAT, RISCHI RALLENTAMENTO PIL

“In un contesto europeo caratterizzato da una crescita significativa del Pil, l’economia italiana presenta segnali positivi” ma “l’evoluzione del clima di fiducia rimane incerta e l’indicatore composito anticipatore dell’economia italiana”

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento