RENZI: + 300 MILA AL LAVORO

image_pdfimage_print

Ci sono oltre 300 mila italiani in più al lavoro da quando il governo ha imboccato la strada del JobsAct. Lo fa notare il premier, Matteo Renzi, che ricorda come solo a ottobre del 2014 la disoccupazione fosse al 13%, mentre un anno dopo è scesa all’11,5%. Non solo, crescono anche i contratti stabili. “Ma non basta, vogliamo fare di più – spiega il presidente del Consiglio – Ecco perchè nella legge di Stabilità ci sono molti provvedimenti interessanti: dall’investimento sui ricercatori fino ai superammortamenti per le aziende”.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

USA, CALO SUSSIDI DISOCCUPAZIONE

Calano più delle attese le richieste di disoccupazione negli Stati Uniti. Nella sconda settimana di settembre erano 264 mila, in diminuzione di 11 mila rispetto alla settimana precedente. Il calo delle

CCNL: nuovi minimi retributivi per lavoratori domestici

È stato sottoscritto presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, l’accordo, firmato dalle parti sindacali e datoriali, per i nuovi minimi retributivi per i lavoratori domestici (colf, badanti e baby-sitter) che decorreranno dal

Confcommercio: siglata intesa su contratti

I sindacati Cgil, Cisl e Uil hanno firmato l’accordo sul nuovo modello contrattuale nel terziario con Confcommercio. Sono stati stabiliti criteri di misurazione della rappresentanza non solo per le organizzazioni sindacali,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento