VW, OCCUPAZIONE A RISCHIO

Oggi a Wolfsburg prevista l’assemblea di fabbrica della Volkswagen, con la partecipazione di circa 20 mila dipendenti. Cresce l’ansia fra i contratti a termine dopo che l’azienda ha deciso di non rinnovare 300 lavoratori interinali ad Hannover, in scadenza a fine gennaio. Si tratta di un terzo di quelli che lavorano nella fabbrica del capoluogo della Bassa Sassonia. I vertici del colosso tedesco, nelle scorse settimane, avevano assicurato che non ci sarebbero stati tagli del personale dipendente a causa del dieselgate.

PrintFriendlyPrintEmailWhatsAppOutlook.comGoogle GmailYahoo Mail
Emanuele Imperiali

A cura di : Emanuele Imperiali

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Potrebbero interessarti anche:

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Top

Resta aggiornato !
Iscriviti alla NEWSLETTER #jol

Il servizio è gratuito e prevede l’invio di:

Si prega di attendere ...

Terms (+)  |  Privacy (+) | Contatti (+)