fbpx

Un dipendente e’stato assunto il 21/10/2013 con contratto a tempo det. Per 3 mesi ( contratto acausale ), il 21/01/2014 tale contratto viene prorogato fino al 20/04/2014. Puo’ essere ulteriormente prorogato secondo il jobs act ?

Purtroppo il Ministero del Lavoro non è intervenuto per chiarire la sua posizione in merito ai contratti in essere e presumibilmente non lo farà fino alla conversione in legge del DL 34/2014. In considerazione di ciò, ritengo che sia il caso di cessare il rapporto di lavoro, attendere il periodo di intervallo tra contratti e riassumere il lavoratore con le nuove regole del tempo determinato.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 770 posts

Esperto di Diritto del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

2 Commenti

  1. ter
    Novembre 20, 16:38 Reply

    buoansera, una lavoratrice assunta in sostituzione di maternità poi prorogata può essere nuovamente prorogata (seconda proroga per la precisione) senza agevolazione sostituzione maternità? Nella durata causale del contratto a termine si computa il periodo del rapporto in sostituzione? Grazie

    • Roberto
      Novembre 21, 21:29 Reply

      Nel contratto a termine per motivi sostitutivi, la prosecuzione dell’assenza non è considerata proroga e come tale non si sottrae dal monte proroghe (4).

Lascia un commento