INATTIVI + 196 MILA

image_pdfimage_print

La discesa della disoccupazione è legata, almeno in parte, al contestuale aumento dei cosiddetti inattivi, vale a dire persone che hanno smesso di cercare un lavoro. Le statistiche sull’occupazione vanno lette fino in fondo e un’analisi non superficiale non può ignorare gli effetti positivi provocati da un dato, quello sugli inattivi, che invece dovrebbe  preoccupare, perché testimonia senza dubbio un senso di sfiducia. Non a caso a ottobre il tasso di disoccupazione si è attestato all’11,5% e gli inattivi sono cresciuti, in un anno, di 196 mila unità, equivalente a un incremento dell’1,4%.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Audizione di Assolavoro sui servizi pubblici per l’impiego

Assolavoro sarà audita oggi alle 14:30 presso la XI Commissione permanente Lavoro pubblico e privato, previdenza sociale del Senato della Repubblica, nel quadro di una indagine conoscitiva sul funzionamento dei

502 AMMINISTRAZIONI STRAORDINARIE 2015

Sono 135 le procedure di amministrazione straordinaria aperte a fine 2015, per un totale di 502 imprese e 121 mila lavoratori coinvolti. E’ quanto emerge dai dati di sintesi del

Siglato accordo per la riqualificazione di Bagnoli

Firmato l’accordo inter-istituzionale per la bonifica e la rigenerazione della zona di Bagnoli . Al momento della firma, dopo anni di problemi e dissidi,  erano presenti il ministro del Mezzogiorno,

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento