LAVORI NATALIZI

image_pdfimage_print

Nelle festività natalizie offerte di lavoro nel largo consumo: addetti all’inventario, alla cassa o alla vendita, banconisti di macelleria, pescheria, gastronomia, ortofrutta e panetteria, e magazzinieri. Nei negozi di fashion delle maggiori città servono addetti ai pacchetti, sales assistant che parlano inglese, russo, cinese, e beauty consultant. Richiesti addetti alla mensa, alle pulizie, chef, camerieri di sala e ai piani: Nella sanità infermieri e ottici/optometristi e farmacisti con abilitazione per i corner. Nell’industria autisti. Nel settore intrattenimento assistenti di sala.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Abi: tassi di interesse prestiti ai minimi storici

Scendono ai minimi storici i tassi di interesse applicati sui prestiti a dicembre. Secondo il rapporto mensile Abi (Associazione Bancaria Italiana), il tasso medio sul totale dei prestiti è sceso

PERSI 11 MILIONI DI POSTI

Sono più di 11 milioni i posti di lavori persi nel mondo dal 2008. A lanciare l’allarme il report di Hays ed Oxford Economics. L’analisi esamina i mercati del lavoro

UNA NUOVA ATTIVITÀ PER 7.000 'OVER 65'

In un anno, 7.000 over 65 hanno aperto una nuova impresa in Italia, mentre in 5mila hanno deciso di trasferire la residenza all’estero. E’ quanto emerge da elaborazioni dell’Ufficio studi

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento