CHANCE A 234 MILA GIOVANI

image_pdfimage_print

Il programma Garanzia Giovani, al 26 novembre, aveva preso in carico 545.821 giovani: tra questi, a 234.002 è stata proposta almeno una opportunità. Cresce anche, fa sapere il ministero del Lavoro, il numero dei ragazzi e delle ragazze che si registrano al programma, che al 19 novembre erano 879.559. C’è molto interesse da parte delle imprese a ospitare, in particolare, giovani tirocinanti retribuiti da Garanzia Giovani, per utilizzare le loro competenze in marketing e strumenti digitali: 1.621 le aziende aderenti, disponibili ad accogliere 2.397 ragazzi.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

MISE: 711 STARTUP INNOVATIVE IN 2015, 289 MLN DI FINANZIAMENTI

Sono 711 le startup innovative destinatarie di finanziamenti bancari facilitati dall’intervento del Fondo di Garanzia per le Pmi, per un totale di oltre 289 milioni (di cui l’importo garantito è

CONFESERCENTI: NASCE ASSOGIOCO

Tutelare gli imprenditori del gioco, informando correttamente l’opinione pubblica e il mondo politico su valore, opportunità e difficoltà di un settore il cui fatturato supera i 70 miliardi di euro

Inail: nuove linee guida per le Malattie professionali

Con delibera del Civ Inail n. 1 del 24 gennaio 2017, è stato approvato il documento che contiene sette linee di indirizzo in merito alle malattie di origine professionale, che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento