Ammessa la cumulabilità degli incentivi ex L. 223 e L 190 in caso di trasformazione a tempo indeterminato del contratto agevolato in mobilità, nel caso in cui volessi anticipare la trasformazione a tempo indeterminato del contratto stipulato ex L. 223 prima della scadenza del termine, potrei godere dello sgravio triennale ex L. 190 o devo necessariamente aspettare la scadenza e poi trasformare?

Ammessa la cumulabilità degli incentivi ex L. 223 e L 190 in caso di trasformazione a tempo indeterminato del contratto agevolato in mobilità, nel caso in cui volessi anticipare la trasformazione a tempo indeterminato del contratto stipulato ex L. 223 prima della scadenza del termine, potrei godere dello sgravio triennale ex L. 190 o devo necessariamente aspettare la scadenza e poi trasformare?

A nostro avviso, lo può fare, purché siano trascorsi almeno sei mesi dalla fine del precedente rapporto a tempo indeterminato.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 496 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Ho sottoscritto, in maggio, un impegno all’assunzione per un contratto a tempo determinato per 24 mesi, con decorrenza 15/09/18. È valido l’impegno per evitare la causale?

Ho sottoscritto, in maggio, con un lavoratore un impegno all’assunzione per un contratto a tempo determinato per 24 mesi, con decorrenza 15 settembre 2018. Posso ritenere valido questo impegno per

Vorrei assumere nel 2018 un lavoratore francese che lavora in Messico, a quale tipo di agevolazione posso accedere?

Per il caso prospettato si può applicare l’ agevolazione prevista dall’articolo 16, comma 1, D.lgs. n. 147 del 2015. Detta norma prevede la possibilità di una esenzione del 50% del

Sono proprietario di una catena di negozi e vorrei utilizzare il lavoro a chiamata per le commesse. Devo assumere, per stipulare questo contratto, visto che non ho un Ccnl che prevede il contratto intermittente ?

No. Il Regio Decreto n. 2657 del 1923, al punto 14, considera il lavoro di commesse, quale attività discontinua. In considerazione di ciò e di quanto previsto dalla circolare del Ministero

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento