Ammessa la cumulabilità degli incentivi ex L. 223 e L 190 in caso di trasformazione a tempo indeterminato del contratto agevolato in mobilità, nel caso in cui volessi anticipare la trasformazione a tempo indeterminato del contratto stipulato ex L. 223 prima della scadenza del termine, potrei godere dello sgravio triennale ex L. 190 o devo necessariamente aspettare la scadenza e poi trasformare?

Ammessa la cumulabilità degli incentivi ex L. 223 e L 190 in caso di trasformazione a tempo indeterminato del contratto agevolato in mobilità, nel caso in cui volessi anticipare la trasformazione a tempo indeterminato del contratto stipulato ex L. 223 prima della scadenza del termine, potrei godere dello sgravio triennale ex L. 190 o devo necessariamente aspettare la scadenza e poi trasformare?

A nostro avviso, lo può fare, purché siano trascorsi almeno sei mesi dalla fine del precedente rapporto a tempo indeterminato.

Sull' autore

Roberto Camera
Roberto Camera 510 posts

Funzionario dell'Ispettorato Nazionale del Lavoro e relatore in convegni sulla gestione del personale. Ha creato, ed attualmente cura, il sito internet http://www.dottrinalavoro.it in materia di lavoro. (*Le considerazioni sono frutto esclusivo del pensiero dell’autore e non hanno carattere in alcun modo impegnativo per l’Amministrazione di appartenenza)

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Attivare un tirocinio ​in Piemonte con un lavoratore in Naspi (FAQ)

Nel caso in cui attivassimo il tirocinio è possibile erogare l’indennità prevista? Sì, è obbligatorio corrispondere una indennità di partecipazione al tirocinante. Il minimo previsto dalla Regione Piemonte è pari

Il limite del tempo determinato per i dirigenti è 5 anni a contratto o totali? Se si susseguono 2 contratti a tempo determinato si applica lo stop & go?

Si tratta di 5 anni per singolo contratto di lavoro. Inoltre, il contratto a tempo determinato dei dirigenti non soggiace ai limiti prescritti dalla normativa, in quanto esclusi dall’applicazione sulle

Un dipendente impugna il trasferimento in quanto figura tra gli amministratori locali. È possibile impedire un trasferimento per tale motivo?

L’articolo 78, comma 6, del D.L.vo 267/2000 (TU delle leggi sull’ordinamento degli enti locali) dispone espressamente che “Gli amministratori lavoratori dipendenti, pubblici e privati, non possono essere soggetti, se non

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento