CAMUSSO, SERVE PIU’ LAVORO

image_pdfimage_print

Non basta il trascinamento che può arrivare dalla ripresa estera se non si mette in moto l’occupazione. Non ha dubbi la leader Cgil, Susanna Camusso, secondo la quale “una ripresa vera non c’è fino a quando i dati dell’occupazione, disoccupazione e in particolare di quella giovanile, continuano ad avere quella dimensione”. Ecco perchè la maggior confederazione sindacale continua a battere sui troppi nodi che ci sono nella legge di Stabilità, “la quale – conclude Camusso – non da attenzione sufficiente al Mezzogiorno e agli investimenti, e non crea lavoro soprattutto per i giovani”.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

BOOM DEI VOUCHER AL SUD

Nei primi sette mesi del 2015 sono stati venduti 61.933.279 voucher destinati al pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio, del valore nominale di 10 euro, con un incremento del 73%,

WELFARE FAMIGLIE, SERVONO ADDETTI

Oltre 350 profili welfare familiare sono ricercati in tutta Italia; le aree prevalenti sono Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Umbria e Toscana. In particolare, sono richiesti assistenti

APRO ASSUME DOCENTI

APRO, ente di formazione piemontese che dal 1958 crea percorsi di aggiornamento professionale per i lavoratori sta cercando docenti di matematica e italiano per la sede di Cuneo, nel settore

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento