SGRAVI PER CO.CO.CO.

image_pdfimage_print

Lo sgravio contributivo si può riconoscere anche per l’assunzione degli ex collaboratori autonomi. A dirlo è la Fondazione Studi del Consiglio nazionale dell’Ordine dei consulenti del lavoro. Il motivo è chiaro: la sottoscrizione di un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato, conseguente alla stabilizzazione di un rapporto di collaborazione coordinata e continuativa, o autonomo, rientra nel disegno più ampio del governo finalizzato a un maggior utilizzo di contratti di tale natura, così come previsto dal Job Act.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

OCSE: A DICEMBRE DISOCCUPAZIONE STABILE

Il tasso di disoccupazione nell’area dell’Ocse è rimasto stabile a dicembre 2015 al 6,6%: 1,5 punti percentuali al di sotto del picco di gennaio 2013. Lo rende noto l’organizzazione internazionale

DEDURRE COSTI COLF

Per far ripartire i consumi c’è bisogno di un intervento strutturale a favore delle famiglie, a prescindere dal loro status sociale. Assindatcolf chiede al Governo un provvedimento che consenta di

PIU’ OCCUPATI NELL’UE

Nel terzo trimestre del 2015 il numero di occupati nell’area euro è aumentato dello 0,3% rispetto ai tre mesi precedenti, e dello 0,4% nell’Unione europea. Su base annua l’incremento è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento