SANITA’, 3 MILA ASSUNZIONI

Il governo sta lavorando a un emendamento alla Legge di Stabilità, che sarà presentato alla Camera, con l’obiettivo di prevedere uno sblocco del turn over in sanità per l’assunzione di almeno 3 mila medici ed il riassorbimento dei precari. Il provvedimento punta a far fronte all’entrata in vigore, da domani, delle norme europee sui riposi e l’orario di medici e infermieri, che fissano il limite di lavoro a  48 ore settimanali, con 11 ore di riposo consecutivo. Per fronteggiare le inevitabili carenze di organico servirebbero 5 mila addetti, tra sanitari e parasanitari.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

PAPA, LAVORO DEGNO

“La sacralità di ogni essere umano richiede per ognuno rispetto, accoglienza e un lavoro degno”. Sono le parole con cui Papa Francesco, parlando a braccio nella piazza della cattedrale di

CAPGEMINI 80 ASSUNZIONI

Capgemini entro fine anno assumerà 80 persone. Fra i profili richiesti neolaureati in discipline tecniche ed economiche, professionisti con esperienza informatica e consulenti di business e processi. La preferenza andrà

Ue: record di NEET in Italia

Secondo l’Unione Europea il numero dei cosiddetti NEET (il giovane che non lavora né lo cerca e che non studia) sono in aumento nella fascia d’età compresa tra i 15

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento