LAVORO SCELTO PER PASSIONE

image_pdfimage_print

Quasi un ragazzo su due (47%) tra i 16 e 25 anni sceglie un determinato percorso di studi perché spinto dall’interesse e dalla passione per le materie, solo il 26% decide in funzione dei propri obiettivi professionali e per il 17% la via è indicata dai genitori. Per l’11% guadagnare molti soldi è il principale obiettivo, anche se lo stimolo di crescita e il piacere nel fare la propria professione rimangono le ambizioni trainanti. Eppure mettono addirittura al 17° posto la conoscenza dell’inglese.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

36 CONTRATTI DI LAVORO DA RINNOVARE

Alla fine di settembre la quota dei dipendenti in attesa di rinnovo del contratto è del 38% nel totale dell’economia e del 19,9% nel settore privato. Lo comunica l’Istat: i

UNI: DALLE PROFESSIONI AGLI IMPIANTI GAS

Dalle professioni non regolamentate agli impianti domestici di gas, passando per l’inclusione sociale, sono molti i settori che hanno visto impegnato l’Uni, l’Ente italiano di normazione, nel 2015. Un’attività volta

BREMBO, 27 ASSUNZIONI

Brembo è leader mondiale nella progettazione, sviluppo e produzione di sistemi frenanti e componentistica per auto, moto e veicoli industriali, per il mercato del primo equipaggiamento, i ricambi e il

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento