SOMMINISTRAZIONE: 43% NUOVE ASSUNZIONI

 il 40% delle aziende italiane, che ha programmato di assumere personale a tempo indeterminato, di cui il 43% in somministrazione, prevede una carenza di competenze: questa la conclusione del Salary Benefits and Workplace Trends Report. La maggior parte delle assunzioni riguarda le divisioni Sales (51%), Produzione (41%), Ingegneria (40%), Contabilità e Finanza (29%) e Marketing/Comunicazione (27%). I motivi più diffusi per cui si decide di cambiare l’azienda riguardano un’offerta migliore e maggiori opportunità di carriera (31%).

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CGIL, INVESTIRE AL SUD

Le imprese debbono investire nel Mezzogiorno per ridurre il divaro crescente tra Nord e Sud, invece l’unico tema che ripropongono è quello della riduzione del costo del lavoro e dei

PENSIONI: POLETTI, 29/7 TAVOLO SINDACATI

Sindacati e governo si incontreranno venerdì prossimo, 29 luglio, al ministero del Lavoro per fare il punto della situazione prima della breve pausa estiva. Lo ha confermato il ministro del

ITALIANO AL VERTICE CES

 La confederazione europea dei sindacati ha eletto segretario generale un italiano, Luca Visentini, 46 anni, ex segretario generale della Uil di Trieste. E’ stato scelto con il 97% circa di

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento