SALGONO STIPENDI PRIVATI

image_pdfimage_print

Le retribuzioni contrattuali orarie aumentano dello 0,1% a ottobre rispetto al mese precedente e dell’1,2% nei confronti di ottobre 2014. L’Istat spiega come la crescita tendenziale sia dell’1,7% per i dipendenti del settore privato e nulla per il pubblico impiego. I settori che a ottobre presentano gli aumenti maggiori sono: tessili, abbigliamento e lavorazioni pelli (4,5%); agricoltura (3,9%); energia e petroli (3,5%). Nei primi dieci mesi la retribuzione media è cresciuta dell’1,1%.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Istat: andamento dell’occupazione in Italia

L’ Istat ha pubblicato i dati sull’andamento dell’occupazione in Italia. Ad agosto 2016 la stima degli occupati registra un lieve incremento rispetto a luglio (+0,1%, pari a +13 mila unità),

AMMORTIZZATORI INCERTI

Nuovi ammortizzatori sociali senza certezze, a parere dei consulenti del lavoro, secondo i quali la circolare dell’Inps  lascia professionisti e imprese in un inspiegabile limbo. Il nuovo sistema di ammortizzatori

Industria 4.0 tra formazione e competenze

Nell’ ambito del Piano Nazionale Industria 4.0 si sta mettendo in risalto tutto ciò che è inerente alla formazione e alla collaborazione fra aziende e mondo accademico. La formazione è

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento