IN VISTA ESUBERI BANCARI

image_pdfimage_print

Per l’occupazione nel comparto bancario non è prevedibile un trend di crescita, anche perché è legittimo aspetttarsi esuberi dalle fusioni cui si va incontro.Secondo l’Abi, vi sono alcune questioni aperte, dal Fondo per l’occupazione al tema della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Nel rinnovo del contratto dei bancari, che avrà vigore dal 2019, l’associazione di categoria chiede che siano ammessi alla trattativa negoziale solo sindacati con almeno il 5% di iscritti nel settore.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

CORTE DEI CONTI: TIROCINI FINALIZZATI AD ASSUNZIONI

La Corte dei conti ha indetto una selezione pubblica, per titoli ed esami, per l’attivazione di un tirocinio formativo e di orientamento finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato di tre risorse

GUARDIA DI FINANZA: RECLUTAMENTO DI 605 ISPETTORI ALLIEVI MARESCIALLI

Il Comando Generale della Guardia di Finanza ha indetto un nuovo concorso, per titoli ed esami, finalizzato all’ammissione di 605 Ispettori Allievi Marescialli all’88° corso presso la Scuola Ispettori e

COLDIRETTI: IMPATTO TERREMOTO SU POSTI LAVORO IN CAMPAGNA

Sono 3.300 i posti di lavoro a rischio nelle campagne nei territori dei 17 comuni che hanno subito danni strutturali gravi si contraddistinguono per un’elevata densità di aziende agricole che

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento