GARANZIA GIOVANI NON È FALLITO

“Gli ultimi dati pubblicati danno un buon risultato sul numero degli occupati e c’è un aspetto importante sul tema della qualità, che è uno degli obiettivi che avevamo al centro della strategia del governo. Se i disoccupati calano di 300 mila unità l’anno, allora andremo nella strada giusta”. Parola del ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, il quale, a proposito del programma Garanzia Giovani, e’ drastico: “darei calci nelle ginocchia a chi dice che è fallito. Siamo arrivati a 850 mila iscritti, che si sono alzati dal loro divano, hanno aperto il loro computer e hanno compilato tutti i moduli relativi”. In effetti, non era mai successa una cosa del genere in Italia.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

UE, DOMANDA INTERNA SPINTA DAL LAVORO

La ripresa si consolida, secondo l’Eurozone economic outlook degli istituti di statistica italiano Istat, tedesco Ifo e francese Insee. Il Pil europeo, in base alle loro previsioni, accelererà al +1,6%

SERVIZIO CIVILE, ULTIME ORE PER PRESENTARE DOMANDA

Un’opportunità di un anno di lavoro e di esperienza di cittadinanza attiva in settori quali l’assistenza, la protezione civile, l’ambiente, il patrimonio artistico e culturale, l’educazione e la promozione culturale.

DECRETI AL CDM

All’esame del Consiglio dei ministri di oggi gli ultimi quattro decreti attuativi del Jobs Act. In questo modo il governo termina la fase attuativa indispensabile per garantire la piena operatività

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento