DISOCCUPAZIONE, MENO DOMANDE

image_pdfimage_print

A settembre sono state presentate in totale 210.936 domande di disoccupazione, il 17,6% in meno rispetto allo stesso mese del 2014. Lo comunica l’Inps, In particolare, si tratta di 432 domande di ASpI, 99 di mini ASpI, 503 di disoccupazione ordinaria e speciale edile, 4.256 di mobilità e 205.646 di NASpI.  Segnalato anche un nuovo forte calo per la cassa integrazione, diminuita del 44,7% rispetto a un anno fa. Sono evidenti segnali di una sia pur timida ripresa del mercato del lavoro.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

Consulenti del lavoro: il perché dell’aumento dell’ occupazione femminile da record

Il tasso di occupazione fa registrare un dato record nel mese di Giugno con il 48,8%, mai così alto del 1977. Un dato che fa ben sperare ma che nasconde

FORMAZIONE GREEN IN TOSCANA

Cresce e si rafforza l’offerta di alta formazione nelle tecnologie legate alle fonti di energie rinnovabili e all’efficienza energetica promossa dalla Fondazione Its Energia e Ambiente della Toscana (che ha

RIPRENDE LA TRATTATIVA PER IL CONTRATTO SETTORE ALIMENTARE, REVOCATO SCIOPERO

Riparte la trattativa per il rinnovo del contratto dell’industria alimentare e i sindacati revocano lo sciopero del 29 gennaio prossimo. Lo annunciano i sindacati dopo aver ricevuto la convocazione della

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento