CHANCE PER 120 MILA

image_pdfimage_print

Un aumento di 120 mila posti di lavoro, un risparmio di 6 miliardi in energia, e ogni euro investito  che ne genera altri 5 di benefici per le finanze pubbliche. Questo l’effetto che si avrebbe in soli dodici mesi se l’Italia seguisse le indicazioni europee, riqualificando annualmente il 3% del patrimonio edilizio, con un’importante ricaduta sulla ripresa e sull’occupazione. Un’opportunità per dare ossigeno alle costruzioni, dopo che la recente normativa ha posto la  riqualificazione energetica tra gli obblighi di legge.

Sull' autore

Emanuele Imperiali
Emanuele Imperiali 717 posts

Giornalista professionista, ha lavorato all’Ansa, Paese Sera e al Mattino, attualmente è editorialista economico del Corriere del Mezzogiorno. Laureato in Giurisprudenza, si è sempre occupato di economia meridionale, con specifica attenzione ai temi del lavoro. Docente alla Scuola di Giornalismo della Rai di Perugia, ha lavorato, dall'agosto 2006 all'agosto 2007, come esperto per il Mezzogiorno nel governo Prodi. Ha scritto il libro “L’Impresa Giovane” sui casi più significativi di autoimprenditorialità e di autoimpiego nel Sud.

Vedi tutti i post di questo autore →

Potrebbe interessarti anche

0 Commenti

Non ci sono commenti al momento!

Puoi essere il primo a commentare questo post!

Lascia un commento